Perugia: conferenza stampa di presentazione della VI edizione del “Festival Internazionale Laurenziano d’Organo” dedicato alla celeberrima Toccata e fuga in re minore di Bach

Martedì 22 luglio, alle ore 11.30, nella Sala del Dottorato delle Logge di San Lorenzo in Perugia, il Capitolo della cattedrale terrà la conferenza stampa di presentazione della VI edizione del “Festival Internazionale Laurenziano d’Organo” (2-13 agosto), i cui ospiti concertisti eseguiranno nel loro programma la celeberrima Toccata e fuga in re minore di Johann Sebastian Bach.
Si tratta, spiega mons. Fausto Sciurpa, presidente del Capitolo della cattedrale, di «un omaggio al Kantor di Lipsia e al suo brano più famoso che è tanto amato dal pubblico. Una sorta di interpretazioni a confronto che metteranno in luce le diverse “visioni” in musica di ogni esecutore: dall’approccio tedesco, a quello inglese, a quello italiano, a quello dell’organista titolare della Filarmonica di San Pietroburgo, uno dei più rinomati centri musicali del mondo».
Per l’edizione 2014 di questo festival, annuncia mons. Sciurpa, «è anche prevista una novità: un concerto vocale con accompagnamento d’organo, eseguito da musicisti umbri, per valorizzare e stimolare il patrimonio artistico ed organistico della nostra regione e città».

All’incontro con la stampa interverrà anche il direttore artistico del “Festival Internazionale Laurenziano d’Organo”, il maestro Adriano Falcioni, organista titolare della cattedrale di San Lorenzo, che al termine offrirà ai giornalisti e agli operatori dei media presenti una “anticipazione” della sua Toccata e fuga in re minore al monumentale organo Tamburini della cattedrale di Perugia. Quest’organo, lo ricordiamo, ha più di cinquemila canne ed è stato progettato ed inaugurato nel 1967 dal maestro Fernando Germani, organista italiano più importante al mondo della sua epoca.

L’organo della cattedrale di San Lorenzo è uno strumento adatto ai grandi repertori sinfonici, al quale si esibiranno: Silvius von Kessel (Germania), con musiche di Bach, Vierne e Messiaen (sabato 2 agosto); Adriano Falcioni (Perugia), con musiche di Bach, Reger, Guilmant e Liszt (domenica 3 agosto); Daniel Zaretsky (Russia), con musiche di Bach, Gigout, Dubois, Vierne, Muschel, Kuschnarew e Koehler (lunedì 4 agosto); Michael Harris (Scozia), con musiche di Bach, Guilmant, Handel, Franck, Wolstenholme e Hakim (mercoledì 6 agosto); Ferruccio Bartoletti (La Spezia), con musiche di Bach e Bartoletti (giovedì 7 agosto); Coro di Santo Spirito e Coro Volumnia (Perugia), con musiche di Leavitt e Fauré (venerdì 8 agosto); Mario Ciferri  (Porto San Giorgio), con musiche di Bach, Liszt, Pierné, Tournemire e ReubKe (sabato 9 agosto); Giuliana Maccaroni  (Pesaro), con musiche di Bach, Guilmant, Mendelssohn, Franck, Pierné e Rheinberger (mercoledì 13 agosto).

Il “Festival Internazionale Laurenziano d’Organo”, promosso dal Capitolo della cattedrale di San Lorenzo di Perugia in occasione della solennità liturgica del suo Santo titolare (10 agosto), richiama ogni anno sempre più cultori e amanti della musica classica e si pone ormai come “intermezzo” tra i due maggiori e molto noti eventi musicali che caratterizzano l’estate perugina, Umbria Jazz e la Sagra Musicale Umbra. Le due ultime edizioni di questo festival, seguito ed apprezzato anche all’estero, sono state dedicate, evidenziano gli organizzatori, alla “Trascrizione organistica” (2012) e alla “Musica Romantica Francese” (2013). Tutti i concerti del Festival si terranno in cattedrale, alla ore 21.30, il cui ingresso è libero. Per info dettagliate: 075.5723832 / slaurentii@yahoo.it .

Pubblicato in Archivio Eventi